Camera di Commercio di Teramo

IBAN e pagamenti informatici

Logo CCIAA Teramo
RICERCA ASSISTITA
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
IBAN e pagamenti informatici


Informazioni pubblicate ai sensi dell'art. 36 del D.Lgs. 33/2013
 
 
 
MODALITA' DI PAGAMENTO DEI SERVIZI DELLA CAMERA DI COMMERCIO

 

In ottemperanza all’articolo 65, comma 2, del D.Lsg n.217/2017 come da ultimo modificato dal D.L. n. 162/2019, dal 30 giugno 2020, in questa sezione sono resi pubblici gli aggiornamenti dei metodi di pagamento resi disponibili, eliminando riferimenti agli iban e ai conti correnti postali.

 


A tale proposito si comunica che, in linea con quanto sancito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nella nota prot. 1256 del 14 aprile 2020, dal 1° luglio 2020, la Camera di Commercio potrà ricevere solo pagamenti che transitano sulla piattaforma PagoPA; dalla predetta data i servizi di pagamento alternativi risulteranno illegittimi.


Al fine di consentire il rispetto della citata disposizione, potranno essere accettati solo i bollettini di conto corrente postale ed i bonifici pagati entro il 30 giugno 2020.
 

In attesa dell’adeguamento, a livello nazionale, delle strumentazioni alla nuova normativa, anche dopo il 30 giugno, allo sportello sarà possibile effettuare il pagamento dei servizi richiesti tramite POS.

 

 

Cos’è pagoPA

PagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplicesicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione. È un modo diverso, più naturale e immediato per i cittadini di pagare la Pubblica Amministrazione, il cui utilizzo comporta un risparmio economico per il Paese.
 

PagoPA non è un sito dove pagare, ma una nuova modalità per eseguire tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti, i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata. Si possono effettuare i pagamenti direttamente sul sito o sull’applicazione mobile dell’Ente o attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio:

  • Presso le agenzie della banca
  • Utilizzando l’home banking del PSP (riconoscibili dai loghi CBILL o pagoPA)
  • Presso gli sportelli ATM abilitati delle banche
  • Presso i punti vendita di SISALLottomatica e Banca 5
  • Presso gli Uffici Postali.

L’obiettivo è quello di permettere al cittadino di scegliere metodi di pagamento moderni, a minima frizione, e al mercato di poter integrare lo strumento, aggiungendo facilmente nuovi strumenti di pagamento innovativi, rendendo il sistema più aperto e flessibile.


COME FUNZIONA PAGOPAIl pagamento dei servizi camerali tramite piattaforma PagoPA deve essere preceduto dalla richiesta da parte dell’utente all’ufficio dell’Ente che deve erogare il servizio dell’emissione dell’avviso di pagamento.


Con il citato codice l’utente esegue il pagamento tramite i canali online o fisici, resi disponibili dai Prestatori di Servizi di Pagmento (PSP) (Banche, Poste, Tabaccai, GDO, Home banking, ATM, APP, sportello fisico). La scelta del PSP viene fatta dagli utenti accedendo fisicamente digitalmente al PSP prescelto.

 

La richiesta di emissione dell’avviso di pagamento può essere effettuata allo sportello o tramite l’indirizzo di posta elettronica dell’Ufficio a cui viene richiesto il servizio consultabile sul sito dell’Ente al presente Link

 

Vedi maggiori dettagli su PagoPA

 

 

 

 

Servizi esclusi dal pagamento tramite Piattaforma PagoPA

  • I servizi camerali erogati attraverso i portali registroimprese.it, telemaco.infocamere.it e starweb.infocamere.it (visure, elenchi di imprese, estrazione atti e bilanci, invio pratiche telematiche Registro Imprese e Albo Artigiani, ecc.) e devono essere pagati esclusivamente con carta di credito o carta prepagata attraverso la procedura online presente nei portali stessi;
     
  • il diritto annuale per le imprese già iscritte che va versato esclusivamente con mod. F24. Solo per le nuove iscrizioni e le aperture di unità locali può essere versato contestualmente all'invio della pratica telematica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 22 luglio 2020

 

 

 



 

 

 

 

 

 

 

Condividi questa pagina

In questa pagina

- Inizio della pagina -
Il progetto Camera di Commercio di Teramo è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.