Camera di Commercio di Teramo

Agenti

Logo CCIAA Teramo
RICERCA ASSISTITA
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Guida alle attività economiche
Agenti
Argomenti: Agenti

Descrizione attività
 

Agenti di commercio: vedi  Agenti e Rappresentanti di Commercio

Agenti di prodotti finanziari: vedi Promotore finanziario
 
Non è possibile l'esercizio dell'attività di procacciatore di affari nei rami finanziario e creditizio.
 
Agenti immobiliari o di affari in mediazione: vedi Agenti affari in mediazione

Agenti marittimi, agenti o raccomandatari: vedi Raccomandatari marittimi

Agenti di assicurazioni: vedi Assicurazioni
 

Annotazioni

ATTIVITÀ DI PROCACCIATORE D’AFFARI CON PARTICOLARE RIFERIMENTO
AL SETTORE IMMOBILIARE


I procacciatori d’affari nel settore immobiliare devono possedere i requisiti previsti dalla L. 3 febbraio 1989, n. 39. Lo ha chiarito la Suprema Corte di Cassazione l’8 luglio 2010 con la decisione n.16147 e, di recente, ribadito con sentenza n. 19161 del 2 agosto 2017.

Pertanto, per l’iscrizione al Registro delle Imprese dell’attività di “procacciatore d’affari nel settore immobiliare”, l’istanza dovrà essere corredata dalla relativa Segnalazione Certificata di Inizio Attività (i.e. modello ministeriale Mediatori previsto dal DM 26/10/2011, in attuazione dell’art. 80 del D.Lgs. n. 59/2010) ai fini dell’autocertificazione del possesso dei requisiti morali e professionali.

Ne consegue che tutte le istanze di inizio attività di Procacciatore d’affari, Segnalatore, Consulente (o categorie similari) che operano nel ramo immobiliare prive della SCIA saranno immediatamente rigettate con provvedimento del Conservatore.

Relativamente ai procacciatori di affari che operano in altri settori (diversi da quello immobiliare),  l’iscrizione nel Registro delle Imprese può essere richiesta esclusivamente previa esibizione di almeno una lettera di incarico.

Si ribadisce, peraltro, che, qualora nel corso dell’istruttoria, il responsabile del procedimento ravvisasse gli elementi tipici del rapporto di agenzia (i.e., a mero titolo esemplificativo, esclusività; compensi fissi; zone determinate, ecc.) l’istanza sarà sospesa e successivamente respinta per assenza della SCIA.

Da ultimo, si segnala che l’istanza sarà valutata irricevibile e, pertanto, rigettata, anche nel caso in cui l’attività di procacciatore di affari sia esercitata in modo soltanto saltuario ed occasionale (orientativamente per non più di 60 giorni l’anno). Ciò, poiché mancherebbe – nel caso di specie – l’esercizio in modo continuativo dell’attività imprenditoriale.

Condividi questa pagina

In questa pagina

- Inizio della pagina -
Il progetto Camera di Commercio di Teramo è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it