Camera di Commercio di Teramo

Estetista

Logo CCIAA Teramo
RICERCA ASSISTITA
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Guida alle attività economiche
Estetista
Argomenti: artigianato

Descrizione attività
 
Normativa:
L. n. 1/1990; D.L. n. 7/2007; L. n. 241/1990, L. R. n..... (in aggiornamento); D.lgs. n. 59/2010; D.lgs. n.147/2012.
 
 
 
L’attività di servizi di estetica comprende tutte le prestazioni ed i trattamenti eseguiti sulla superficie del corpo umano il cui scopo esclusivo o prevalente sia quello di mantenerlo in perfette condizioni, di migliorarne e proteggerne l’aspetto estetico, modificandolo attraverso l’eliminazione o l’attenuazione degli inestetismi presenti.

Tale attività può essere svolta:

  • con l’attuazione di tecniche manuali;

  • con l’utilizzazione degli apparecchi elettromeccanici per uso estetico, di cui all’elenco allegato alla Legge 4 gennaio 1990, n. 1;

  • con l’applicazione dei prodotti cosmetici definiti dalla legge 11 ottobre 1986, n. 713.

L’attività di estetista non comprende le prestazioni dirette a finalità specificamente ed esclusivamente di carattere terapeutico.

 

 

 


Requisiti

L'esercizio dell'attività di estetista/centro estetico è soggetta a segnalazione certificata di inizio di attività (S.C.I.A.) da presentare al Comune competente per territorio, ai sensi dell'art. 19 della L. n. 241/1990, modificata dalla L. n. 122/2010.
 
La presentazione della SCIA al comune competente, è dovuta anche nei casi di:
  • subingresso;
  • trasferimento di sede.
Per ogni sede dell'impresa dove viene esercitata l'attività, deve essere designato almeno un responsabile tecnico.

Il responsabile tecnico è iscritto nel repertorio delle notizie economico-amministrative (REA) contestualmente alla trasmissione della segnalazione certificata di inizio di attività.
 
 
Annotazioni

E’ attività artigiana se ricorrono le condizioni previste dalla L. n. 443/85 e dalla Legge regionale n..... (in corso di aggiornamento).
 
Nel caso di cessazione dell'attività, è necessario presentare il modello di comunicazione di cessazione al Comune competente per territorio.

Condividi questa pagina

In questa pagina

- Inizio della pagina -
Il progetto Camera di Commercio di Teramo è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB Srl www.internetsoluzioni.it