Camera di Commercio di Teramo



Motore di ricerca contenuti





News


Strumenti

Stampa questa pagina Invia questa pagina

Contenuto

Proprietà industriale - Iniziative del MISE a favore delle PMI e Consumatori


Iniziative a favore delle piccole e medie imprese nonché dei consumatori sono proposte dal Ministero dello Sviluppo economico nel settore della proprietà industriale:

- per le imprese:
a) 5 milioni di euro per agevolare le imprese nella valorizzazione di disegni e modelli
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/

b) Brevetti + : premi per la brevettazione e incentivi per la valorizzazione economica dei brevetti
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php?option=com_content&view=article&viewType=1&id=2029982&idarea1=511&idarea2=0&idarea3=0&idarea4=0&andor=AND§ionid=2&andorcat=AND&partebassaType=0&idareaCalendario1=0&MvediT=1&showMenu=1&showCat=1&showArchiveNewsBotton=0&idmenu=2839

c) Marchi +: Agevolazioni per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/index.php?option=com_content&view=article&viewType=1&id=2029983&idarea1=511&idarea2=0&idarea3=0&idarea4=0&andor=AND&sectionid=2,11&andorcat=AND&partebassaType=0&idareaCalendario1=0&MvediT=1&showMenu=1&showCat=1&showArchiveNewsBotton=0&idmenu=3691

- per il consumatore:
concorso on-line dedicato "Io sono originale"
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/

Contributi alle imprese per la partecipazione ad eventi fieristici - Graduatoria


Pubblicata la graduatoria delle imprese beneficiarie dei contributi per la partecipazione a fiere e mostre per l'anno 2014

Scarica la graduatoria

Per ulteriori informazioni:
Tonia Ruggieri
tel. 0861.335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it

Bando per contributi avvio nuove attività imprenditoriali START UP- Esaurimento fondi


Si comunica che le risorse risultano esaurite. Nell'eventualità si provvedesse al reintegro dei fondi da destinare al finanziamento delle domande, la graduatoria verrà integrata.

400.000 Euro per l'abbattimento dei tassi di interesse su prestiti richiesti dalle imprese


  La Camera di Commercio di Teramo, nell'intento di sostenere le imprese in una fase congiunturale particolarmente difficile, stanzia per l'anno 2014 la somma di euro 400.000 da destinare all'abbattimento dei tassi di interesse su prestiti richiesti dalle imprese.

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando, le imprese di tutti i settori operanti nella provincia di Teramo che:

1) siano micro o piccole - medie imprese, ai sensi dell'allegato 1 del Regolamento CE n. 800/2008;
2) siano regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Teramo;
3) abbiano sede legale e/o operativa nella Provincia di Teramo;
4) non abbiano pendenze con gli Enti previdenziali;
5) siano in regola:
a) con il pagamento del diritto annuale camerale dall'anno tributo 2009. Nel caso di irregolarità con il pagamento del diritto annuale, l'azienda potrà procedere alla regolarizzione entro il termine perentorio di giorni 10 dalla data di comunicazione dell'Ente camerale pena esclusione dal contributo;
b) con gli obblighi contributivi e assicurativi dei dipendenti e nel pieno rispetto del CCNL del comparto;
6) non siano soggette o non hanno in corso procedure di amministrazione controllata, concordato preventivo, fallimento o liquidazione;
7) siano attive al momento della presentazione della richiesta di contributo ed al momento della relativa erogazione;
8) rientrino nei limiti stabiliti dal regime de minimis relativo agli aiuti di Stato previsto dal Regolamento CE n. 1998/2006 Commissione del 15 dicembre 2006.
9) Non abbiano beneficiato, per le stesse voci di spesa, di altri finanziamenti o contributi pubblici.

I contributi vengono concessi applicando le disposizioni previste dal regime "de minimis".

Il contributo consiste nell'abbattimento, nella misura di 3 punti, del tasso di interesse relativo al finanziamento accordato dall'Istituto di credito.

Le domande di contributo, redatte sulla base del fac-simile sotto riportato, sottoscritte dal titolare o rappresentante legale dell'impresa, dovranno essere trasmesse esclusivamente all'indirizzo di posta elettronica certificata: cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it dalle ore 8.00 del 28 aprile 2014 fino ad  esaurimento risorse, e comunque non oltre il 30 settembre 2014.

- Bando *

- Domanda di partecipazione

- Elenco istituti di credito **

*   integrato articolo 8 con Delibera di Giunta del 22 aprile 2014
** ulteriore Istituto di credito che ha aderito alla convenzione:
Banca dell'Adriatico

Per ulteriori informazioni:
Tonia Ruggieri
tel. 0861.335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it

Disponibili i bandi per contributi alle associazioni di categoria e istituzioni non profit e onlus


Le iniziative hanno lo scopo di sostenere gli interventi di promozione economica realizzati dalle Associazioni di Categoria (e Ordini professionali) e dai Consorzi di Imprese e dalle Istituzioni non Profit e Onlus al fine di garantire la trasparenza e l'imparzialità dell'azione amministrativa ai sensi dell'art. 12 della L. 241/1990 e dei principi comunitari di non discriminazione e trasparenza.

L'Ente camerale interviene a sostegno delle iniziative sopra descritte tenendo conto dei seguenti criteri:

1) privilegiare le azioni che abbiano incidenza diretta e duratura sul sistema economico provinciale, rispetto a quelle che abbiano riflessi indiretti o soltanto temporanei;

2) evitare la polverizzazione delle risorse concentrandole verso le iniziative di maggior rilievo;

3) evitare la concessione di contributi a pluralità di soggetti per iniziative di carattere analogo o riguardanti i medesimi temi di interesse generale;

4) favorire la rotazione degli operatori fruenti delle agevolazioni, in modo da promuovere, su base pluriennale, un'allocazione equilibrata delle risorse dal punto di vista delle finalità promozionali, dei settori economici e delle aree del territorio.

Sempre nel quadro delle finalità sopra individuate, la Camera di Commercio dà priorità alle iniziative:

a) che si inseriscono in programmi, preferibilmente pluriennali, di sviluppo, rispetto ad iniziative di carattere sporadico ed occasionale;

b) promosse da Enti pubblici ovvero da Associazioni di categoria, escludendo le iniziative che abbiano interesse interno e che non siano aperte alle generalità dei soggetti interessati;

c) promosse da Consorzi di imprese, società e/o organismi partecipati o controllati dalla Camera di Commercio;

d) che abbiano lo scopo di fornire servizi di interesse comune degli operatori.

Le domande di contributo, redatte sulla base del fac-simile sotto indicato, dovranno essere presentate direttamente all'indirizzo di posta elettronica certificata: cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it fino al 30 novembre 2014.

Associazioni di categoria, ordini professionali e Consorzi di imprese
Bando
Modulo richiesta di contributo *

Istituzioni non Profit e Onlus
Bando
Modulo richiesta di contributo *

  • * Il modulo è in pdf compilabile (si consiglia di non usare il lettore pdf del programma di navigazione che non abilità la compilazione ma il programma acrobat reader)

Ulteriori informazioni:
Tonia Ruggieri
tel. 0861.335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it

Stanziati 90 mila Euro per le imprese femminili


- Fondi esauriti -

La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Teramo e il Comitato per la Promozione dell'Imprenditoria Femminile della Provincia di Teramo sostengono con un fondo di Euro 90.000 lo sviluppo e la qualificazione delle imprese femminili della provincia, regolarmente iscritte in Registro Imprese, attraverso l'assegnazione di contributi per:

1. l'acquisto di beni strumentali materiali e immateriali. Ai fini del presente contributo, per beni strumentali si intendono i beni di investimento e ammortizzabili destinati ad essere utilizzati durevolmente nell'attività d'impresa, fatta eccezione per quelli indicati nell'articolo 5 del regolamento;

2. l'adeguamento, il rinnovo e la ristrutturazione di locali destinati esclusivamente allo svolgimento dell'attività imprenditoriale;

3. la valorizzazione del capitale umano in azienda: partecipazione da parte del titolare dell'impresa o di un dipendente a corsi, seminari o master in gestione aziendale o in temi attinenti all'attività dell'impresa, realizzati da organismi accreditati all'esercizio dell'attività di formazione che comportino un esame finale o una frequenza minima obbligatoria ed il rilascio di un diploma/attestato.

Le domande di contributo, redatte sul modulo sotto scaricabile, dovranno essere presentate esclusivamente all'indirizzo di posta elettronica certificata: cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it dalle ore 08.00 del 24 marzo 2014 fino ad  esaurimento risorse, e comunque non oltre il 17 ottobre 2014

Regolamento

Modulo di richiesta contributo*

  • * Il modulo è in pdf compilabile (si consiglia di non usare il lettore pdf del programma di navigazione che non abilità la compilazione ma il programma acrobat reader)

Ulteriori informazioni:
Catia Durante
tel. 0861.335256
e-mail: mailto:tonia.ruggieri@te.camcom.it

Avvio di nuove attività imprenditoriali (start up): stanziati 90 mila Euro


Nel quadro delle proprie iniziative istituzionali, la Camera di Commercio di Teramo, allo scopo di sostenere la diffusione della cultura imprenditoriale, la creazione di nuove imprese e per contribuire a combattere la disoccupazione e favorire la creazione di nuovi posti di lavoro, eroga contributi a fondo perduto per l'avvio di nuove attività imprenditoriali (start up) .

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal presente bando, le imprese iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Teramo dal 1° gennaio 2014 che:

1) siano micro o piccole - medie imprese, ai sensi dell'allegato 1 del Regolamento CE n. 800/2008;
2) siano regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Teramo;
3) abbiano sede legale e/o operativa nella Provincia di Teramo;
4) non abbiano pendenze con gli Enti previdenziali;
5) siano in regola:

  • con il pagamento del diritto annuale camerale dall'anno tributo 2009. Nel caso di irregolarità con il pagamento del diritto annuale, l'azienda potrà procedere alla regolarizzione entro il termine perentorio di giorni 10 dalla data di comunicazione dell'Ente camerale pena esclusione dal contributo;
  • con gli obblighi contributivi e assicurativi dei dipendenti e nel pieno rispetto del CCNL del comparto;
  • non siano soggette o non hanno in corso procedure di amministrazione controllata, concordato preventivo, fallimento o liquidazione;
  • siano attive al momento della presentazione della richiesta di contributo ed al momento della relativa erogazione;
  • rientrino nei limiti stabiliti dal regime de minimis relativo agli aiuti di Stato previsto dal Regolamento CE n. 1998/2006 Commissione del 15 dicembre 2006;
  • non abbiano beneficiato, per le stesse voci di spesa, di altri finanziamenti o contributi pubblici.

Le spese ammissibili al contributo sono quelle sostenute, data fattura e data pagamento, dal 1° gennaio 2014.

- Regolamento

- Domanda di partecipazione al contributo *

  • * Il modulo è in pdf compilabile (si consiglia di non usare il lettore pdf del programma di navigazione che non abilità la compilazione ma il programma acrobat reader)
  • Per ulteriori informazioni:
    Valentina Bertazzi
    tel. 0861.335227
    e-mail: valentina.bertazzite.camcom.it

  • Risorse disponibili esaurite

    Contributi per l'incentivazione del turismo invernale


    - Fondi esauriti -

    La Camera di Commercio di Teramo, riconosciuta l'esigenza di destagionalizzare i flussi turistici nei comuni di Pietracamela e Fano Adriano ed allo scopo di allungare i periodi di utilizzo delle strutture ricettive nel periodo invernale, concede contributi ai soggetti di cui all'art. 2 del regolamento, per l'organizzazione di soggiorni presso le strutture ricettive (Alberghi, Bed and Breakfast, Case Vacanza, Agriturismo) dei comuni di Pietracamela e Fano Adriano nei periodi di bassa stagionalità e per il parziale rimborso delle spese sostenute dai turisti per l'acquisto di skipass.

    Sono ammessi al beneficio le scuole pubbliche e private di ogni ordine e grado, gli sci club, le associazioni Onlus, i cral aziendali, i circoli ricreativi, i circoli culturali, le organizzazioni turistiche senza scopo di lucro, i gruppi di turismo sociale organizzati dai comuni o dalle organizzazioni professionali, le parrocchie.

    Sono escluse dai benefici del regolamento le iniziative realizzate da partiti politici .

    I gruppi di partecipanti devono essere formati da almeno 10 persone, di qualsiasi nazionalità.

    Sono ammesse a contributo le iniziative dirette all'organizzazione di soggiorni nelle strutture ricettive, di cui all'art.1 del regolamento, che soddisfano le seguenti condizioni:

    1. la durata minima del soggiorno è di 3 pernottamenti consecutivi dalla domenica al giovedì;

    2. i periodi di bassa stagionalità va dal 7 gennaio - 31 marzo 2014

    3. numero minino di partecipanti pari a 10 persone per soggiorno

    Per ogni iniziativa ammessa al contributo sarà erogata la somma di € 40,00 a partecipante, per un importo mimino complessivo di € 400,00 (€ 40,00 x 10 partecipanti) ed un importo massimo non superiore a € 4.000,00.

    Sono, altresì, ammesse a contributo le spese sostenute da ciascun partecipante al soggiorno, per l'acquisto di skipass nella misura del 10% della spesa sostenuta.

    - Regolamento

    - Domanda di partecipazione al contributo (italiano)

    - Domanda di partecipazione al contributo (inglese)

    Ulteriori informazioni:
    Catia Durante
    tel. 0861.335256
    e-mail: catia.durante@te.camcom.it

    Approvato il nuovo Regolamento generale per la partecipazione a eventi fieristici promozionali


    Approvato dalla Giunta Camerale il nuovo Regolamento generale per la partecipazione a eventi fieristici e promozionali che prevede le seguenti novità:

    Art. 4 - Quota di Partecipazione: "La quota di partecipazione a carico delle imprese è pari al 40% del costo dello stand preallestito la cui metratura potrà variare da 12 mq a 30 mq.  oppure..... ampliata la metratura dello stand fino a 30 mq."

    Art. 6 - Pagamenti e Rimborsi: "L'azienda dopo aver pagato l'intero ammontare dovuto all'Ente organizzatore per l'acquisizione dello spazio espositivo, presenterà all'Ente camerale, su apposita modulistica, regolare documentazione giustificativa delle spese sostenute, debitamente quietanzate, per ottonere il rimborso di quanto spettante ai sensi del vigente art. 4.  Nel caso in cui l'azienda, per avendo regolato l'intero pagamento all'Ente fieristico per l'acquisizione dello spazio espositivo, non partecipa all'evento, la Camera di Commercio di Teramo non riconoscerà alcun contributo".

    - Regolamento

    - Domanda di partecipazione

    Per ulteriori informazioni:
    Tonia Ruggieri
    e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it
    tel. 0861.335233

    Contributi a consorzi di imprese per le attività di internazionalizzazione


    La Camera di Commercio di Teramo, nell'ambito delle iniziative di promozione volte a favorire una presenza stabile delle imprese della provincia di Teramo sui mercati internazonali, intende sostenere ed incentivare attraverso contributi, la realizzazione di specifiche attività, finalizzate a promuovere le esportazioni e l'internazionalizzazione, realizzate dai consorzi di imprese della provincia di Teramo.

    Possono presentare richiesta per ottenere i contributi i Consorzi di imprese, istituiti ai sensi della legge 21 febbraio 1989, n. 83, ovvero ai sensi degli articoli 2612 e seguenti del codice civile, che abbiano i seguenti requisiti:

    a) la sede legale ed operativa del Consorzio deve essere in provincia di Teramo;
    b) il Consorzio deve essere in regola con il pagamento del diritto annuale camerale;
    c) almeno il 75% delle aziende consorziate deve essere iscritta alla Camera di Commercio di Teramo;
    d) il Consorzio deve risultare costituito da almeno tre anni, dimostrare di aver svolto attività di internazionalizzazione e di avere una propria struttura organizzativa;
    e) il Consorzio deve essere costituito da almeno 8 imprese.

    La somma stanziata per l'erogazione dei contributi per l'anno 2013 ammonta a € 40.000,00. Il contributo è pari al 40% del costo (al netto dell'IVA) delle spese ammissibili rendicontate, e comunque non potrà superare l'importo di € 13.000 per consorzio di imprese.

    Le domande di contributo dovranno essere presentate dal 2 maggio 2013 ed in tutti i casi non oltre il 15 novembre 2013.

    Documentazione:

    Ulteriori informazioni
    Tonia Ruggieri
    tel. 0861.335233
    e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it

    Per informazioni


    Bandi e contributi camerali:

    Tonia Ruggieri -
    Tel. 0861-335233
    e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it
     
    Catia Durante - Tel. 0861-335256
    e-mail: catia.durante@te.camcom.it

    Valentina Bertazzi - Tel. 0861-335227
    e-mail: valentina.bertazzi@te.camcom.it

    Altre leggi di finanziamento:
    Valentina Bertazzi-
    Tel. 0861-335227
    e-mail: valentina.bertazzi@te.camcom.it


    Indirizzo e contatti:

    Copyright Camera di Commercio di Teramo. Partita IVA 00127790673 - P.E.C. cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it - Tutti i diritti riservati.