Camera di Commercio di Teramo

Bandi

Logo CCIAA Teramo
RICERCA ASSISTITA
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Bandi


BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE NUOVE IMPRESE GIOVANILI ED ALLE IMPRESE FEMMINILI – ANNO 2018

La Camera di Commercio di Teramo intende sostenere la diffusione della cultura imprenditoriale giovanile e femminile, la creazione di nuove imprese e per contribuire a combattere la disoccupazione e favorire la creazione di nuovi posti di lavoro, tramite la concessione di contributi a fondo perduto per l’avvio di nuove attività imprenditoriali ed a favore delle imprese femminili.

La somma stanziata per l’erogazione dei contributi ammonta ad € 39.000,00.

L’aiuto consiste in un contributo in conto capitale a fondo perduto, pari al 50% delle spese sostenute (IVA esclusa) dall'impresa, fino ad un massimale contributivo pari a € 2.000 (duemila) per azienda. Potranno usufruire del contributo i programmi di investimento il cui costo minimo sia pari o superiore ad € 2.500 (duemilacinquecento).

 

 

Per maggiori informazioni:
Tonia Ruggieri
Tel. +39 861-335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it
 

 

 

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER PROGETTI DI PROMOZIONE ECONOMICA E TERRITORIALE

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Teramo, nell’ambito delle azioni di intervento individuate dal progetto “Valorizzazione del turismo, del territorio, delle tipicità, delle eccellenze e dei borghi” di cui alla delibera di Consiglio camerale n.15 del 21/04/2017 e successivamente  approvato dal MISE, intende sostenere ed incentivare la competitività del sistema turistico  della provincia di Teramo, attraverso il sostegno ad importanti iniziative di valorizzazione del territorio e delle sue peculiarità. In particolare si intende sostenere iniziative di promozione e di marketing territoriale finalizzate a presentare, comunicare, valorizzare le peculiarità tipiche del territorio provinciale in ambito agricolo, artigianale, turistico, industriale, storico culturale.

 

 

Per maggiori informazioni:
Tonia Ruggieri
Tel. +39 861-335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it

 

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE OPERANTI NELLA PROVINCIA DI TERAMO PER LA PARTECIPAZIONE ALLA FIERA “XII EDIZIONE DELLA FIERA OLIO CAPITALE TRIESTE 3-6 MARZO 2018”

La Camera di Commercio di Teramo, nell’ambito delle iniziative promozionali destinate al sistema economico locale,  promuove, con lo stanziamento della somma di Euro 5.000,00,  la partecipazione di piccole imprese locali operanti nel settore olivicolo all'evento XII EDIZIONE DELLA FIERA OLIO CAPITALE , che si svolgerà a Trieste dal 3 al 6 marzo 2018.

L’ammontare del contributo verrà calcolato in base alle spese finanziabili documentate di cui agli artt. 5 e 6 del bando e coprirà fino al 70% di detti oneri, fino ad un massimo di € 800 per azienda.

Possono beneficiare delle agevolazioni  le imprese di tutti i settori operanti nella provincia di Teramo che:

  • siano micro o piccole – medie imprese, ai sensi dell’allegato 1 del Regolamento CE n.800/2008;
     
  • siano regolarmente iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio diTeramo;
     
  • abbiano sede legale e/o operativa nella Provincia di Teramo;
     
  • non abbiano pendenze con gli Enti previdenziali;
     
  • siano in regola:
  1. con il pagamento del diritto annuale camerale. Nel caso di irregolarità con il pagamentodel diritto annuale, l'azienda potrà procedere alla regolarizzazione entro il termine perentorio di giorni 10 dalla data di comunicazione dell'Ente camerale pena esclusione dal contributo;
     
  2. con gli obblighi contributivi e assicurativi dei dipendenti e nel pieno rispetto del CCNL del comparto;
  • non siano soggette o non hanno in corso procedure di amministrazione controllata,concordato preventivo, fallimento o liquidazione;
     
  • siano attive al momento della presentazione della richiesta di contributo ed al momentodella relativa erogazione;
     
  • rientrino nei limiti stabiliti dal regime de minimis relativo agli aiuti di Stato previsto dalRegolamento CE n. 1998/2006 Commissione del 15 dicembre 2006;
     
  • Non abbiano beneficiato, per le stesse voci di spesa, di altri finanziamenti o contributi pubblici.

 

Modalità e termini di presentazione delle domande:

Le domande di contributo, redatte sulla base del fac-simile allegato al presente Bando, sottoscritte dal titolare o rappresentante legale dell’impresa, dovranno essere trasmesse esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata: cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it

Le domande dovranno essere presentate entro 30 giorni dalla data di chiusura della fiera (farà fede la data di arrivo o del protocollo di ricevimento).

La documentazione probatoria delle spese sostenute, allegata alla domanda, dovrà contenere:

  • fotocopia documento d’identità del titolare o legale rappresentante in corso di validità;
     
  • fotocopia delle fatture unitamente alle contabili bancarie comprovanti gli avvenuti pagamenti.

 

 

Per maggiori informazioni:
Tonia Ruggieri
Tel. +39 861-335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it

 

 

 

 

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AD EVENTI FIERISTICI INTERNAZIONALI – ANNO 2018
 
La Camera di Commercio di Teramo,  intende favorire i processi di internazionalizzazione delle imprese della provincia di Teramo, tramite contributi a fondo perduto per la partecipazione delle pmi a fiere internazionali. Per tale iniziativa é stata stanziata per l'anno 2018, la somma complessiva di € 40.000.

Le manifestazioni, per la cui partecipazione le imprese, di cui all'art. 2 del bando, possono richiedere contributo all'Ente camerale, sono:
 
  • le fiere e mostre specializzate a carattere internazionale svolte in un paese estero nel corso dell'anno 2018, o fiere internazionali che si tengono in Italia ricomprese nel Calendario 2018 delle Manifestazioni Fieristiche Internazionali in Italia dell'AEFI. Possono essere ammesse a contributo anche le “campionarie” che si svolgono all’estero, nei Paesi in cui non esistono manifestazioni specializzate di settore;
     
  • eventi/iniziative/b2b/missioni organizzate all'estero, che prevedono il pagamento di quote di partecipazione e/o di acquisizione di spazi espositivi.

Le domande di contributo con i relativi allegati, RACCOLTE IN UN UNICO FILE PDF, sottoscritte dal titolare o rappresentante legale dell’impresa, dovranno essere trasmesse esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata: cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it dalle ore 8.00 del 12 febbraio 2018 alle ore 12.00 del 31 ottobre 2018.


La documentazione probatoria delle spese sostenute, allegata alla domanda, dovrà contenere:

  • Allegati 1 e 2 ;
  • Fotocopia documento d’identità del titolare o legale rappresentante in corso di validità;
  • Fotocopia delle fatture unitamente alle contabili bancarie comprovanti gli avvenuti pagamenti;
  • Documentazione fotografica dello stand e/o della manifestazione.

 

 

 

 

Per maggiori informazioni:
Tonia Ruggieri
Tel. +39 861-335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it

 


BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE IMPRESE TURISTICHE MEDIANTE ABBATTIAMENTO DEI TASSI DI INTERESSE SU PRESTITI BANCARI

La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Teramo, nell’ambito delle azioni di intervento individuate dal progetto “Valorizzazione del turismo, del territorio, delle tipicità, delle eccellenze e dei borghi” intende sostenere ed incentivare la competitività delle micro, piccole e medie imprese (PMI) della provincia di Teramo del settore “turismo”, attraverso l’erogazione di contributi finalizzati ad abbattere gli interessi su prestiti che le imprese richiedono al sistema bancario per attività di investimento (con eventuale garanzia dei Confidi) atte a migliorare l’offerta turistica del territorio, ad incentivare la digitalizzazione delle imprese e la riqualificazione delle strutture ricettive finalizzata alla sicurezza ed al miglioramento sismico.


La somma stanziata per l'erogazione dei contributi previsti dal presente bando è di € 100.000,00 .


Il contributo consiste nell’abbattimento, nella misura massima di 4 punti, del tasso di interesse relativo al finanziamento accordato dall’Istituto di credito, per le tipologie di investimento di cui all'art. 4 del bando.


Gli istituti di credito aderenti al bando si impegnano a concedere prestiti alle imprese richiedenti, applicando un tasso di interesse massimo pari a 6 punti percentuali.


L’ammontare del prestito – anche se complessivamente di importo superiore – assistito da contributo camerale per ogni singola azienda, non può essere superiore a € 25.000, con una durata massima di 60 mesi.


Per fruire dei benefici derivanti dal bando le imprese devono presentare domanda – su appositi modelli messi a disposizione dalle Banche partecipanti e da ritirarsi presso le stesse – alla Camera di Commercio di Teramo, Via Savini 48-50 64100 Teramo, esclusivamente a mezzo PEC cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it corredata di tutta la documentazione necessaria per ottenere l’affidamento, a partire dalle ore 08.00 di martedi 20 febbraio 2018 sino alle ore 12.00 del 31 maggio 2018.

Nel caso in cui i fondi disponibili risultino esauriti prima di quest'ultima data, la Camera di Commercio di Teramo provvederà a comunicarlo attraverso specifico avviso pubblicato sul proprio sito istituzionale.

 

 

 

Per maggiori informazioni:
Tonia Ruggieri
Tel. +39 861-335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it

 


 
BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ATTIVITA' ECONOMICHE DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TERAMO RIENTRANTI NEL CRATERE SISMICO 2017

La Camera di Commercio di Teramo, nell'intento di contribuire al rilancio dell’economia dei comuni teramani interessati dagli eventi sismici 2016-2017, promuove azioni finalizzate alla sostegno delle attività maggiormente presenti in tali territori, che hanno subito i maggiori contraccolpi dal terremoto, a valere sulle risorse del Fondo di Solidarietà per l’Abruzzo istituito da Unioncamere.
 
La somma stanziata per l’erogazione dei contributi ammonta ad € 114.000,00.
Il contributo riconoscibile è pari al 50% dell’importo complessivo delle spese sostenute (al netto di IVA e di altre imposte e tasse), sino ad una misura massima di contributo di € 4.000. Potranno usufruire del contributo i programmi di investimento il cui costo minimo sia pari o superiore ad € 2.500 (duemilacinquecento).
 
 
Per fruire dei benefici derivanti dal regolamento le imprese devono presentare domanda – in un UNICO FILE PDF - alla Camera di Commercio di Teramo, Via Savini 48-50 64100 Teramo, esclusivamente a mezzo pec, cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it corredata di tutta la documentazione necessaria per ottenere il contributo, dalle ore 08.00 del 31 gennaio 2018 alle ore 12.00 del 30 aprile 2018.
 

 

Per maggiori informazioni:
Tonia Ruggieri
Tel. +39 861-335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it

 
 

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L'INCENTIVAZIONE DEL TURISMO NEI PERIODI DI BASSA STAGIONALITA'

La Camera di Commercio di Teramo, riconosciuta l’esigenza di destagionalizzare i flussi turistici ed allo scopo di allungare i periodi di utilizzo delle strutture ricettive, eroga contributi a titolo di concorso spese a gruppi di turisti che soggiornano, in periodi di bassa stagionalità,  presso le strutture ricettive della provincia di Teramo.
 
Le domande di contributo, redatte sulla base del fac-simile in calce, dovranno essere presentate alla Camera di Commercio di Teramo esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica certificata: cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it , a partire dal giorno 28 dicembre 2017 ed almeno 7 giorni prima dell'inizio del soggiorno, pena esclusione.
 

 

Per maggiori informazioni:
Tonia Ruggieri
Tel. +39 861-335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it

 


BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ATTIVITA' ECONOMICHE DEI COMUNI DELLA PROVINCIA DI TERAMO RIENTRANTI NEL CRATERE SISMICO 2009

La Camera di Commercio di Teramo, nell'intento di contribuire al rilancio dell’economia dei comuni teramani interessati dall’evento sismico del 6 aprile 2009, promuove azioni finalizzate alla sostegno delle attività maggiormente presenti in tali territori, che hanno subito i maggiori contraccolpi dal terremoto, a valere sulle risorse del Fondo di Solidarietà per l’Abruzzo istituito da Unioncamere. 

I contributi vengono concessi applicando le disposizioni previste dal regime “de minimis” ai sensi dei Regolamenti (CE) n. 1407/2013, n.1408/2013 e n. 717/2014).
   
Il presente Bando si articola in due azioni:
Sezione 1 - Interventi per la riqualificazione degli esercizi commerciali, artigianali, turistici e della ristorazione.
Sezione 2 - Interventi per la nascita di nuove imprese e per investimenti in beni strumentali.
La somma stanziata per l’erogazione dei contributi per gli interventi di cui alle Sezioni 1 e 2, ammonta ad € 111.143,89.

    Per fruire dei benefici derivanti dal presente regolamento le imprese devono presentare domanda alla Camera di Commercio di Teramo, Via Savini 48-50 64100 Teramo, esclusivamente a mezzo pec, cciaa.teramo@te.legalmail.camcom.it corredata di tutta la documentazione necessaria per ottenere il contributo, dalle ore 08.00 del 1 ottobre 2017 alle ore 12.00 del 10 dicembre 2017.

Bando contributi imprese del cratere 2009
Modulo di domanda
Graduatoria ammessi al finanziamento
Graduatoria riserve ammesse



Per maggiori informazioni:
Tonia Ruggieri
Tel. +39 861-335233
e-mail: tonia.ruggieri@te.camcom.it
 


 

Area di crisi Val Vibrata - Valle del Tronto Piceno
Call manifestazione di interesse per investire


Invitalia, nell’ambito dell’elaborazione del Progetto di Riconversione e Riqualificazione Industriale dell’area di crisi di "Val Vibrata – Valle del Tronto Piceno", promuove una call di manifestazioni di interesse ad investire, con l’obiettivo di definire i fabbisogni di sviluppo dell’area.
Le schede di manifestazione di interesse dovranno essere inviate a Invitalia dal 15 settembre 2016 alle ore 12,00 del 14 ottobre p.v.

http://www.invitalia.it/site/new/home/cosa-facciamo/rilanciamo-le-aree-di-crisi-industriale/val-vibrata-valle-del-tronto-piceno.html

 

Scheda manifestazione di interesse

 


Nuovi incentivi Invitalia per i comuni del cratere sismico

A partire dal 9 giugno 2016, è possibile presentare domanda per accedere agli incentivi per iniziative imprenditoriali mirate a rafforzare l’attrattività e l’offerta turistica nel territorio del Cratere sismico aquilano.
I Comuni della provincia di Teramo ricadenti nel cratere sono: Arsita, Castelli, Colledara, Fano Adriano, Montorio al Vomano, Penna Sant'Andrea, Pietracamela, Tossicia.
Per stimolare lo sviluppo economico e sociale del territorio, a partire dalla valorizzazione del patrimonio naturale, storico e culturale, sono previste due misure agevolative.

La misura I - Finanzia progetti per il potenziamento dell’offerta turistica integrata:

-  si rivolge a piccole e medie imprese esistenti e a chi vuole avviare una nuova iniziativa
- agevola iniziative in tutti i comparti economici, purché finalizzate alla valorizzazione turistica del patrimonio naturale, storico, culturale o alla promozione delle produzioni riconducibili alle tradizioni locali
- finanzia programmi di investimento compresi tra 25 mila e 500 mila euro con un contributo a fondo perduto che può arrivare fino al 80% delle spese ammissibili entro un tetto massimo di 200 mila euro
- nei primi 6 mesi è dedicata alle iniziative che si localizzano nei comuni del Cratere ad esclusione del comune de L’Aquila.

Per la misura I, le domande possono essere presentate, esclusivamente online sul sito di Invitalia, a partire dalle ore 12 del 9 giugno 2016 e fino a esaurimento delle risorse. Le richieste saranno esaminate in base all’ordine di presentazione. Dopo la verifica formale, è prevista una valutazione di merito che comprende anche un colloquio con gli esperti di Invitalia.

La misura II – Finanzia progetti per la valorizzazione e promozione delle eccellenze del territorio

- si rivolge esclusivamente a imprese già operative
- finanzia progetti di promozione delle eccellenze locali che contribuiscono a potenziare l’offerta turistica (es. organizzazione di eventi culturali, portali web per la promozione di prodotti tipici o itinerari gastronomici etc..)
- prevede un contributo a fondo perduto per coprire fino all’80% delle spese, fino a un massimo di 35.000 euro per - progetti realizzati da una singola impresa o di 70.000 euro per progetti presentati da cooperative, consorzi o associazioni di impresa.
    Per la misura II, le domande possono essere presentate, esclusivamente online sul sito di Invitalia, a partire dalle ore 12.00 del 9 giugno 2016 e fino alle ore 11.59 dell’8 settembre 2016. Inoltre i progetti saranno valutati e agevolati in base alla posizione in graduatoria.
    Complessivamente sulle due misure sono disponibili 12 milioni di euro, di cui 9 milioni sulla misura I e 3 milioni sulla misura II.

Circolare MISE 21 aprile 2016, n. 37630

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 10 maggio 2018

Condividi questa pagina

In questa pagina

- Inizio della pagina -
Il progetto Camera di Commercio di Teramo è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it